Soffia il vento e mi spettina i capelli. 
La più piccola emozione mi inumidisce gli occhi e le pagine del mio diario sono piene di sospiri fino ai margini.
 Quando i mali del mondo mi schiacciano il cuore mi rifugio nel mio giardino interiore,nicchia di mondo illuminata dal sole,e passeggio nelle geografie della mia immaginazione.
 Consulto mappe magiche per imparare a guidare i miei passi nella vita e definire le vocazioni. Tutti i nomi che mi servono per ricordare vivono dentro queste stanze.

Prima stanza

Seconda stanza

Terza stanza